lunedì 20 novembre 2017

Scrapbooking per me..

Ciao Scrappine
oggi pensavo ad una cosa molto carina.. sul significato della parola Scrapbooking.


WIKIPEDIA dice: Scrapbooking is a method, an art for preserving, presenting, arranging personal and family history in the form of a book, box, card, including photographs, printed media, and artwork. 

Per me lo Scrapbooking è proprio "fare memoria".. ricordare i momenti salienti, importanti, che possono essere anche quotidianità, della mia famiglia e raccontarli...
Per questo per me non esiste un lavoro un foto .. senza una storia.
Ve ne siete accorte? Dovete fare memoria ogni giorno... e scrappare tutti questi momenti...

Dietro un lavoretto c'è sempre un sentimento, un'amicizia, il mio amore per i miei figli.
E non è un caso, secondo me, che "prima" non lo facessi.
La mia vita si divide in un "prima" e un "dopo". E il passaggio da un tempo ad un altro non è stata la mia separazione.

Il passaggio fondamentale è stato tra un "prima" in cui avevo perso la bussola, la direzione, non sapevo più chi fossi, ma ero come gli altri mi volevano. Mi preoccupavo solo che chi mi stava accanto fosse felice. Anche se non lo ero io.

Nel "dopo" invece c'è Silvia. Non perfetta, anzi con un sacco di limiti. Ma con una grande coscienza di sè e di chi vuole essere. Magari non ci riesco ancora, magari in alcune occasioni ancora la "vecchia Silvia" esce con forza e ancora mi devasta.. ma poi riprendo le redini.

In mezzo.. tra le due Silvie.. c'è un lungo periodo in cui ho dovuto prendere in mano la mia vita, il mio passato, le cose che mi hanno segnato, le cose belle e le cose brutte.. il rapporto con i miei genitori, con l'uomo che avevo amato fino a quel momento. Ho dovuto smettere di essere quello che gli altri volevano ma non avevo la minima idea di chi volessi essere, perché non me lo ricordavo più.

Ma in tutto questo, anche nel mio smarrimento più totale, io ho avuto sempre un perchè, un motivo...
per ritornare ad essere felice. Perché volevo essere una buona mamma e per esserlo l'unico modo giusto è essere una mamma felice.

E io non lo ero. Dovevo salvarmi e salvare anche loro.
Da una vita senza gioia. Senza verità. Senza essere famiglia.
Avevo il dovere di insegnare loro che si deve lottare per la felicità. E che se questa non è realizzabile dove si è , dopo aver fatto di tutto, si deve andare a cercarla...

Cosi ho iniziato da li a fare foto e a voler ricordare.
A voler catturare pochi momenti o tanti.
Catturarli per rivederli e riviverli.
E ricordarmi ogni giorno che lottare per le cose importanti è necessario...

Un abbraccio

PS della serie rari momenti di pace.... ecco i miei




10 commenti:

  1. Silvia.... un cuore grande! ed un modo bellissimo di raccontare! Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si e adesso ho anche te come nuova amica.. ed è un nuovo dono, una nuova scoperta della vita.. è proprio vero che la vita regala a chi la affronta con un sorriso!

      Elimina
  2. Il punto fondamentale è proprio questo: una mamma felice è una buona mamma, perché il messaggio che si trasmette ai propri figli è che la ricerca della felicità deve essere il fine; se una situazione è dolorosa, la soluzione non deve essere la resistenza ma il cambiamento. Credo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quanto hai ragione!!! E quanto vorrei urlarlo al mondo. Invece la società e il mondo sembra spingere verso cose diverse... rimani e soffri e quando scegli srade diverse vieni tacciato per un egoista! Ma ecco.. io sono felice e i miei figli anche. So perfettamente che non lo sarebbero stati come eravamo.

      Elimina
  3. Sei una persona meravigliosa Silvia, purtroppo la vita non ci offre sempre la strada migliore per arrivare a capire chi siamo! Ma tu hai lottato per la tua felicità e questo non può che essere l'esempio migliore per i tuoi figli per insegnarli ade essere felici

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiii. Avrei solo voluto conoscere te e Anna prima. Sarebbe stato diverso!. Ma ora ci siete. E ne sono tanto tanto felice!

      Elimina
  4. Ciao Silvia. Io credo che per cercare di essere felici e sereni con sé stessi bisogna fare sempre il possibile e a volte anche l'impossibile. E solo quando si è veramente felici si può fare del buon scrap! 😊😊

    RispondiElimina
  5. condivido tutto ciò che hai scritto! ...sarà anche perché per certi versi assomiglia anche alla mia storia... Sono felice che adesso tu sia felice :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia, sei proprio cara... magari domenica ci raccontiamo un po..

      Elimina