martedì 8 maggio 2018

I meeting sono condivisione, risate e .... (vino)

Sono in ASI da tre anni e ho sempre pensato che i Meeting sono un bel momento per rivedere tante pazze come me che adorano le carte, i timbri e i colori. Seduta al tavolo scherzo con quelle che ormai sono diventate amiche al di là dello scrap.



E' normale prestarsi il materiale, aiutarsi, ridere, raccontarsi.

Mi è capitato però di finire in tavoli in cui non mi sono sentita a mio agio (soprattutto all'inizio quando non conoscevo nessuno) perchè l'attenzione era tutta sola al progetto, al finire in fretta, a essere le più veloci.

Domenica scorsa ho avuto l'occasione di essere insegnante.
Quando mi hanno chiesto se avevo voglia di farlo mi sono chiesta se sarei stata in grado, gestire cosi tante persone, e poi cosa potevo mai insegnare? Poi mi sono ricordata che quando studiavo all'università "come insegnare", una docente aveva spiegato che dovremmo fare gli educatori, più che gli insegnanti. Perchè educare deriva dalla parola E-DUCERE che significa "tirar fuori" e trovo bellissima l'idea che quando si fa un corso non c'è qualcuno che "mette dentro a forza" qualche informazione ma aiuta a "tirar fuori" qualcosa che l'altro ha dentro si sé.

Tutti noi infatti abbiamo capacità, chi con i colori, chi con le parole, chi con la fantasia.... sta nella capacità di chi si ha di fronte aiutare a tirar fuori il tuo talento.

Il mio progetto era un MIDORI ALBUM chiamato "hai colorato la mia vita", un album con l'obiettivo di ricordarci nei momenti bui che ci sono persone che danno colore, gioia, momenti indimenticabili alla nostra vita. Un amore, un figlio, un amica. Solo noi possiamo sapere chi è cosi importante.

Tutte hanno avuto la possibilità di modificare quanto volevano il progetto perchè era talmente personale da dover essere vissuto al massimo. Complice il vino di Claudia Landoni, mi sono divertita un sacco. Vedere cosi tante amiche arrivate anche da altre regioni per poter fare un corso con me mi ha riempito di dolcezza. I pensierini ricevuti. Non per il regalo in sè, ma per il tempo dedicato a farmelo. Ricordi che terrò sempre nel cuore.

Non l'ho fatto prima ma credo di dover fare dei ringraziamenti.
A Debora che mi ha seguito con tanta pazienza in tutte le mie elucubrazioni.
Arianna e Micol che domenica mi hanno sostenuta e riempito di gentilezze.
Cecilia e Adriana che con i loro pensierini hanno fatto il tifo per me.
Caterina, Giovanna, Viviana, Graziella, Antonella, Claudia, Nadia, che sono arrivate da altre regioni <3.
Ilenia e Veronica che mi chiedo cosa ho fatto di bello per averle "vicine" anche se lontane.
Stefania che mi ha detto tante cose dolci (e sta riempiendo il passaporto di timbri).
Simona che mi vuole davvero bene se no certe domande non le avrebbe fatte.
Patrizia che con suo marito è ormai entrata a prendersi una fetta grande di cuore.
Sabrina per il portafortuna unicorno.
Federica e Fabrizio per essere venuti con le macchine da cucire solo per sostenere il mio progetto.
Clelia, che mi ha salvata.
Eda che non c'era, ma ha accettato ogni stranezza del mio progetto.
Tante persone che mi vogliono bene.

Un grazie speciale ad Antonella Lamarra che ha creduto in me, ha ascoltato la mia storia, ha disegnato delle carte meravigliose per me, ha creato in seguito una intera collezione in cui c'è un pezzo di cuore mio... e io so di avere un pezzo di cuore suo..

E poi lei, la mia Elena, arrivata dal nulla. Che ha stravolto il mio mondo. Che è entrata a far parte della mia famiglia e che colora le mie giornate. Che mi sta facendo amare sempre di più i colori.
Mi ha fatto un regalo molto più importante di quello che avrei meritato. Rimango sempre commossa quando qualcuno perde tempo per me. Il tempo è prezioso e quando qualcuno lo perde per te è perchè sei importante e perchè crede nell'importanza di quello che ti lascerà.

Per questo ho fatto l'insegnante ASI.

Spero di avervi lasciato qualcosa....e ti aver tirato fuori un nuovo pezzo di voi...

Silvia
































8 commenti:

  1. sei stata bravissima, è stato tutto bellissimo e saresti stata un'ottima insegnante anche di matematica, perché hai davvero colto il senso di questo mestiere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudia grazie di aver portato la tua simpatia a Torino e di essere venuta con una bottiglia di vino... ottima idea per i prossimi meeting..

      Elimina
  2. Spettacolo! Grazie di tutto.. È stata una giornata fantastica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nicoletta... aspetto di vedere il tuo progetto finito ❤️❤️❤️❤️

      Elimina
  3. Giornata bellissima, grazie di esistere!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovanna di essere venuta. Davvero! Ti aspetto ancora...

      Elimina
  4. Grazie per come sei e come dai vita alle emozioni attraverso i tuoi lavori....😚🌹

    RispondiElimina
  5. Bellissime parole... è stato davvero un dispiacere non poter esserci...

    RispondiElimina