lunedì 11 giugno 2018

FB e dintorni

Facebook è una vetrina 


E uno in vetrina può metterci quello che vuole.

Dipende da chi gestisce il negozio.

Ma come tutte le vetrine, uno si può fermare o no.

Nessuno è obbligato a guardare cosa è in vendita.

Oppure si può fermare e se non apprezza andarsene via.

E può anche decidere di non tornare mai più davanti a quella vetrina.

Riflettevo su questo mentre venivo in ufficio questa mattina...

E non perché io abbia letto qualcosa che non andava.. quindi niente critica a nessuno.

Riflettevo sul fatto che davvero ciascuna di noi utilizza FB (se lo utilizza) in modo davvero “suo”.

Nessuno è criticabile, nella misura in cui nessuno fa male a qualcun altro.

C’è qualcuno per esempio che non fa altro che condividere cose di altri. Queste bacheche sono molto “asettiche”, mostrano semplicemente gli interessi della persona: animali, scrap, vaccini, religione, schieramenti politici,.. ma non dicono molto di lei.

Qualcun altro invece lavora per aver più amici possibili, come se il numero di amici su FB in qualche modo condizionasse la vita reale, rendendoci migliori. Come se i “like” su un nostro post rendesse noi persone accettabili.

C’è qualcuno invece che non posta mai nulla, è contrario a mettere cose personali, non mette foto dei propri figli o le oscura. Questo è un atteggiamento molto cauto e corretto soprattutto per i minori. Rispettabilissimo. Soprattutto perché ciò che mettiamo su internet diventa di internet e le immagini possono essere divulgate.

C’è qualcuno che usa FB per trovare amici che non vede da una vita, per capire che fine hanno fatto, che vita stanno vivendo. Sono i “curiosi” che si cibano delle vite degli altri.

Io uso FB perché devo scrivere, perché è una esigenza. Perché ho bisogno di mettere per scritto i miei pensieri qualche volta, come se lo scriverli li rendesse più reali. Più veri. Più presenti.

Non credo a priori che a qualcuno interesseranno questi miei pensieri, ma penso anche che se a qualcuno non interessa può andarsene. Un po per questo ho un profilo chiuso, pochi amici.

E quelli che ci sono solitamente sono davvero interessati a quello che penso.

Magari non hanno tempo e non leggono. Certo non mi giudicano.

Perché se mi giudicano già se ne sono andati. Già si sono stufati di leggere di una famiglia cosi stramba, figli difficili, vite impossibili e altri disastri. Già si sono stufati dei miei pipponi mattutini o serali.

Ma io preferisco cosi. E’ questo il mio modo di usare FB. Non come vetrina ma piuttosto come sfogo.

E anche un po come opportunità.

Questa settimana per esempio ho finalmente conosciuto una libraia spettacolare.

La seguivo da un po… un entusiasmo ed una personalità che contagia… E finalmente sono andata ad una presentazione di un libro (libro spettacolare che sto divorando… di Enrico Galiano… “Tutta la vita che vuoi”) solo per conoscere lei.. Beh sono incontri importanti. Anche se ho solo letto la sua anima dagli occhi.. Anche se c’è tanto che non so. Eppure senza FB non l’avrei mai conosciuta.

E come lei altre persone spettacolari: Cinzia Pennati, Enrica Tesio, .. anime belle che senza Internet non avrei mai avuto l’intraprendenza di conoscere. Persone di spessore, con qualcosa da raccontare…

Per non parlare poi del gruppo Scrappiamo Insieme. Che ora è un pezzo di casa. Con alti e bassi (come in tutte le famiglie). In cui ho conosciuto persone spettacolari…tutto il DT ma anche Alessandra, Manu, Cecilia, Daniela, Elena, Marinella, Antonella persone con la stessa voglia di condividere e di ridere, ma con cui è scesa anche qualche lacrima. E si sono creati legami.

E poi ci sono le foto profilo… ahhhh su questo si potrebbe aprire un capitolo infinito..

Chi mette le foto dei propri animali, chi del proprio cartone preferito.. chi di se stesso ma 20 anni fa..

Io non lo farei mai.. 20 anni fa ero più magra e più figa… ma avete idea della delusione conoscendomi ora?

O se mettessi un gattino meraviglioso.. vi immaginate conoscendoci ad un meeting?? Ahh tu sei Silvia gattino rosso…

Anche nelle foto sono quella che sono. 
Certo cerco di metterne una in cui sembro accettabile… presa dall’alto che cosi sfina… 
ma poi alla fine.. cosi sono …. 
E come mi ha detto qualcuno tempo fa.. alla fine la verità viene sempre a galla…pure io ….
(PS Non ho i capelli viola...)

Alla prossima... Silvia






2 commenti:

  1. sai perchè mi piace il tuo blog ? per quello che scrivi !!! e come lo scrivi :)si , i tuoi lavori sono belli , rientrano nel mio gusto :P ma cio che scrivi ancora di più e lo condivido , poi leggerlo la mattina mentre faccio colazione mi sembra un buon inizio di giornata :D
    un bacione Silvia e tu sei bella così dentro e fuori !!!!!

    RispondiElimina
  2. Io passo di qua...e mi piace leggerti. Uso fb in maniera un po' trasversale rispetto al tuo elenco...ma sono d'accordo con te questa piazza virtuale per me è stata soprattutto una opportunità...nel senso bello del termine. Mi piaci molto con i capelli viola...quindi fatti viola! Un abbraccio virtuale a presto quello reale!

    RispondiElimina